Riad

Tutta la struttura architettonica è stata studiata sulla simbologia del numero 7, e su una ricerca della metafora spirituale della “quadratura del cerchio“ e sembra abbracciare serenamente chi entra nel Riad.

Marrakech è una città protetta da 7 Santi, sepolti in diversi quartieri della vecchia Medina, ancora oggi meta di pellegrinaggi di devoti, per essi il 7 significa la perfezione.

La corte del Riad è circolare, caratteristica quasi unica a Marrakech, molto ampia poggia su una struttura portante di 7 colonne e 7 archi, finemente cesellati dai sorprendenti maestri Artigiani locali.

Nel centro del patio la fontana è formata da una stella a 7 punte ognuna delle quali si collega alla rispettiva colonna andando a formare sul pavimento la figura della geometria sacra legata all'universo. La scultura-fontana in piombo, raffigura, così come me la sono immaginata, la protagonista della canzone Dans l'eau della Claire Fontaine.

Al piano terra è situato l’ampio salone con camino, salotto con tv e la zona di lettura completa di libreria internazionale. La sala da pranzo, attigua al salone, vi ospiterà nei rari momenti in cui non potrete gioire della terrazza, sita al secondo piano.

Ultimo, ma non per importanza, lo splendido terrazzo di circa 300 mq, che in Marocco è considerato, non a caso, lo spazio nel quale trascorrere la maggior parte del tempo in un totale relax conciliato da una vista a 360° su tutta la Medina.

Dotata di ogni confort (cucina, bar, doccia, wc, tavoli e lettini), sulla terrazza potrete consumare la prima colazione, godere di abbronzanti bagni di sole, rinfrescanti aperitivi decorati da tramonti mozzafiato, o romantiche cene a lume di candela il tutto incorniciato dalla rigogliosa vegetazione che, in questo paese incredibile, fiorisce tutto l’anno regalandoci colori unici.

Our website is protected by DMC Firewall!